Nov
17

Commento per il 18 novembre

Postato il 17 Novembre 2016 in Commento con 0 Commenti

SEGUITE I SEGNALI DI MAGIC MOMENT. DURANTE UNA SETTIMANA SOLO UNA VOLTA CI SONO STATI 7 SEGNALI. LA MEDIA E’ DI 3/4 SEGNALI SETTIMANALI

Operare con il Calcolatore giornaliero, ci ha fatto guadagnare tantissimo sia sui Futures che sui titoli che sulle valute.

E’ sana abitudine operare con il Calcolatore con le poche regole che abbiamo spiegato e spighiamo nei webinars.

In un periodo come questo dove sul multidays si soffre, operare sul giornaliero con il calcolatore significa essere vincenti. Operare con il calcolatore significa spendere 1 minuto al giorno!

I mercati non hanno senso e direzione sul multidays, ed è molto chiaro dai dati che evidenziamo in questo commento.

SEGUITE I SEGNALI DI MAGIC MOMENT. DURANTE UNA SETTIMANA SOLO UNA VOLTA CI SONO STATI 7 SEGNALI. LA MEDIA E’ DI 3/4 SEGNALI SETTIMANALI

Domani scade un setup sull’Euro Dollaro, come da nostra Sezione Segnali Valute: vediamo cosa accadrà.

Mercati che continuano ad essere difficili, ma bisogna essere concentrati sulla fase direzionale che sta per aprirsi, quindi mente scevra da ogni preconcetto  e paura, e adesione totale ai segnali.

I segnali ci porteranno fuori da questo impasse dei mercati.

Al momento non c’è un segnale Short multidays puro e per questo motivo si opererà per domani con il Calcolatore giornaliero.

Questi sono i prossimi setup. In queste date molto probabilmente si formeranno minimi/massimi assoluti/relativi:

Future Dax, Future Eurostoxx ed S&P 500

1, 4, 11,16,23 e 30  Novembre

Future Ftse Mib

4, 11,23 e 30  Novembre

Le date più importanti del mese saranno:

4, 11,23 e 30  Novembre

In queste date molto probabilmente si formeranno i minimi/massimi assoluti/relativi del mese.

Osserviamo prima i seguenti dati.

Quali sono i parametri che condizioneranno i mercati nei prossimi giorni fino al 30 novembre compreso?

Trend mensile in corso (questi dati si potranno modificare e li riporteremo di sera in sera se verranno aggiornati)

Future Ftse Mib

Trend rialzista. Possibili ritracciamenti  fino all’area 16.675/16.475. Il trend diventa ribassista  solo con chiusure daily inferiori ai 16.475. Long sopra 16.675. Short sotto 16.475.

Future Dax

Trend rialzista. Possibili ritracciamenti  fino all’area 10.400/10.338. Il trend diventa ribassista  solo con chiusure daily inferiori ai 10.338. Long sopra 10.790. Short sotto 10.338.

Future Eurostoxx

Trend rialzista. Possibili ritracciamenti  fino all’area 3.041/3.002. Il trend diventa ribassista  solo con chiusure daily inferiori ai 3.054. Long sopra 3.054. Short sotto 3.002.

S&P 500

Trend rialzista. Possibili ritracciamenti  fino all’area 2.140/2.133. Il trend diventa ribassista  solo con chiusure daily inferiori ai 2.117. Long sopra 2.140. Short sotto 2.117.

Euro Dollaro

Trend ribassista. Possibili rimbalzi  fino all’area 1,0797/1,099. Il trend diventa rialzista  solo con chiusure daily superiori ai 1,1030. Long sopra 1,1030. Short sotto 1,0797.

Future Bund

Trend ribassista. Possibili rimbalzi  fino all’area 160/161,16. Il trend diventa rialzista  solo con chiusure daily superiori ai 161,78. Long sopra 161,78. Short sotto 160.

Cosa si evince da questi dati?

S&P 500, Euro Dollaro e Future Bund, sono in direzionale, mentre gli altri in laterale, e  quindi su questi ultimi sono possibili continui alti e bassi.

Ora vi presentiamo un nuovo indicatore, quando tutti e 3 i numeri hanno lo stesso segnale, si è in fase direzionale, altrimenti si è in fase laterale.

Quando 1) 2) e 3) hanno lo stesso segnale l’esposizione deve essere al 100% ed è in corso una fase direzionale. Quando 1 e 2 hanno stesso segnale il peso deve essere ZERO. Quando 2 e 3 hanno lo stesso segnale, il peso del segnale deve essere 50%. Quando  2 è differente dagli altri FLAT.

Indicatore di investimento in ottica di 30/60 giorni

Future Ftse Mib

1)Long

2) Short

3) Short

L’indicatore predilige le operazioni Short, e  quindi questo indice va preferito per le operazioni Short, quando il segnale 1)2)3) sarà Short

Future Dax

1)Short

2) Short

3) Long

L’Indicatore indica Flat

Future Eurostoxx

1)Long

2)Short

3)Short

L’indicatore predilige le operazioni Short, e  quindi questo indice va preferito per le operazioni Short, quando il segnale 1)2)3) sarà Short

S&P 500

1)Long

2)Long

3)Long

L’indicatore è direzionale Long.

Euro Dollaro

1)Short

2)Short

3)Short

L’indicatore è direzionale Short.

Future Bund

1)Short

2)Short

3)Short

L’indicatore è direzionale Short.

Quali sono i parametri che condizioneranno i mercati nei prossimi giorni fino al 18 novembre compreso?

Future Ftse Mib

Trend ribassista. Possibili rimbalzi  fino all’area 16.470/16.705. Il trend diventa rialzista  solo con chiusure daily superiori ai 16.895. Long sopra 16.895. Short sotto 16.460.

Future Dax

Trend ribassista. Possibili rimbalzi  fino all’area 10.635/10.702. Il trend diventa rialzista  solo con chiusure daily superiori ai 10.790. Long sopra 10.790. Short sotto 10.635.

Future Eurostoxx

Trend ribassista. Possibili rimbalzi  fino all’area 3.015/3.036. Il trend diventa rialzista  solo con chiusure daily superiori ai 3.065. Long sopra 3.065. Short sotto 3.015.

S&P 500

Trend rialzista. Possibili ritracciamenti  fino all’area 2.176/2.168. Il trend diventa ribassista  solo con chiusure daily inferiori ai 2.161. Long sopra 2.176. Short sotto 2.161.

Euro Dollaro

Trend ribassista. Possibili rimbalzi  fino all’area 1,0698/1,0764. Il trend diventa rialzista  solo con chiusure daily superiori ai 1,08. Long sopra 1,08. Short sotto 1,0698.

Future Bund

Trend ribassista. Possibili rimbalzi  fino all’area 159,64/159,88. Il trend diventa rialzista  solo con chiusure daily superiori ai 160,50. Long sopra 160,50. Short sotto 159,64.

Cosa si evince da questi dati?

S&P 500, Euro Dollaro e Future Bund, sono in direzionale, mentre gli altri in laterale, e  quindi su questi ultimi sono possibili continui alti e bassi.

Quali sono i livelli di breve da monitorare per DOMANI e che potrebbero essere zone in cui arriva un ritracciamento o un rimbalzo o dalle quali inizia un rialzo o ribasso?

Future Ftse Mib

Il trend di breve è rialzista sopra 16.720 in chiusura di giornata Ribassista sotto 16.375 Laterale fra i 2 valori

Future Dax

Il trend di breve è rialzista sopra 10.758  in chiusura di giornata. Ribassista sotto 10.606 Laterale fra i 2 valori

Future Eurostoxx

Il trend di breve è rialzista sopra 3.063 in chiusura di giornata. Ribassista sotto 3.022. Laterale fra i 2 valori

S&P 500

Il trend di breve è rialzista sopra 2.172. in chiusura di giornata. Ribassista sotto 2.165. Laterale fra i 2 valori

Euro Dollaro

Il trend di breve è rialzista sopra 1.0831 in chiusura di giornata. Ribassista sotto 1.0826.Laterale fra i 2 valori

Future Bund

Il trend di breve è rialzista sopra 160,47 in chiusura di giornata. Ribassista sotto 160,15. Laterale fra i 2 valori

Conclusioni

Mercati davvero tosti Raccomandiamo di eseguire sempre le operazioni giornaliere con il The Calculator (guardate i video giornalieri che pubblichiamo per il The Calculator!).

Ci auguriamo che da domani parta direzionalità.

Leggere le FAQ del sito e seguire le diversificazioni come consigliato ed effettuare ogni giorno quando previste le operazioni con The Calculator. oltre alle operazioni multidays come consigliato.